Esce dal Famila con lo zaino pieno di superalcolici non pagati, arrestato

Il tentato furto è avvenuto al Superstore di Via Legnago, a Verona. A commetterlo, un 26enne inseguito da un addetto alla sicurezza e poi fermato dalla agenti della squadra Volanti della polizia

Polizia al Famila Superstore

Mercoledì scorso, 16 settembre, un 26enne cingalese è stato arrestato dagli agenti della polizia di Verona con l'accusa di tentato furto. Il giovane era già noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio ed il suo arresto è stato convalidato dal giudice del tribunale scaligero, il quale ha rinviato l'udienza al prossimo 27 gennaio.

Il tentato furto si sarebbe consumato intorno alle 12.30 di mercoledì al Famila Superstore di Via Legnago, a Verona, dove gli agenti hanno visto un addetto alla sicurezza inseguire il 26enne. Il ragazzo è stato fermato dai poliziotti, i quali hanno poi raccolto del prime testimonianze.
È emerso che il giovane era stato scoperto dall'addetto alla sicurezza mentre riempiva frettolosamente il suo zaino con diverse bottiglie di superalcolici. Successivamente, approfittando del fatto che la cassiera era intenta a far passare sul rullo la merce del cliente precedente, il cingalese sarebbe uscito del supermercato cercando di far perdere, inutilmente, le sue tracce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti della squadra Volanti hanno constatato che la merce rubata, del valore di circa 112 euro, non era stata danneggiata e quindi l'hanno restituita al supermercato. I poliziotti hanno poi accompagnato il 26enne in questura per gli opportuni accertamenti e per formalizzare l'arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva App di biosorveglianza targata Veneto e Luca Zaia annuncia un'«ordinanza innovativa»

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

  • Nuova ordinanza a Verona contro il virus: le tre "aree" della città e tutti i divieti in vigore

  • Un morto ed un ferito per un incidente motociclistico a Caprino Veronese

  • Hellas Verona - Genoa, probabili formazioni | Difesa gialloblù in emergenza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento