Forzano la porta di un bar, ma vengono scoperti: due rumeni in manette

L'episodio è avvenuto nella notte tra venerdì 3 e sabato 4 febbraio nei pressi di un locale a Zimella, dove due banditi di nazionalità rumena sono stati arrestati dai carabinieri di Minerbe

Nella notte tra venerdì 3 e sabato 4 febbraio, i carabinieri della stazione di Minerbe hanno arrestato 2 ladri di nazionalità rumena, i quali verso le ore 23 stavano tentando di forzare la porta di un bar a Zimella.

Un cittadino, insospettito dagli insoliti rumori provocati dall'azione dei malviventi, ha saggiamente avvertito il 112. La centrale operativa della compagnia di Legnago ha quindi inviato all'istante i militari di Minerbe. Quest'ultimi, non appena giunti sul posto, hanno individuato i due banditi e prontamente li hanno tratti in arresto per furto aggravato in concorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal bar non è stato rubato nulla, poiché i ladri vistisi scoperti si sono dati repentinamente alla fuga. Dopo l'arresto sono stati entrambi condotti nelle celle di sicurezza della caserma di Legnago dove hanno trascorso la notte. Questa mattina il giudizio per direttissima. Il giudice Guidorizzi li ha condannati a 6 mesi e al pagamento di 600 euro, pena sospesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

Torna su
VeronaSera è in caricamento