rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Tenta di stuprare una ragazza sul lungargine, arrestato

L'aggressore stato messo in fuga da un giovane che portava a passeggio il cane a Ronco all'Adige

Tenta un approccio sessuale con una ragazza 29enne di origine marocchina, ma viene messo in fuga da un giovane di origine cinese e dal suo cane. I fatti sono accaduti alle 15.30 del 22 aprile lungo l'argine di Ronco all’Adige. La ragazza stava correndo, quando, giunta all’altezza di una delle panchine poste sul bordo della sede stradale, viene da prima chiamata per nome e poi fermata con la forza da parte di un suo connazionale 33enne di Ronco, Chakir Farid. L’uomo cerca un approccio con la ragazza, una sua vicina di casa. Di fronte al netto rifiuto della donna e alle sue urla l'aggressore reagisce spingendola dalla parte della golena sovrastandola con il proprio corpo, cercando di spogliarla e palpeggiandola ripetutamente. Arrivando anche a schiaffeggiarla per farla smettere di urlare.

La fortuna ha voluto che proprio in quel momento transitasse sull’argine anche un ragazzo di origine cinese che stava portando a passeggio il proprio cane. Attirato dalle urla è andato a vedere cosa stesse accadendo, preceduto dal suo cane. L’improvviso arrivo dei due ha messo in fuga il malintenzionato. Da lì a poco è sopraggiunta sul posto anche la pattuglia dei carabinieri della stazione di Ronco all’Adige che, nel frattempo, era stata allertata da una telefonata giunta in caserma. Il maresciallo Riefoli, comandante della stazione, sul posto ha trovato la giovane, che ha indicato l'identità dell'aggressore, ancora a terra in stato di choc e il ragazzo che lo aveva messo in fuga. Gli agenti subito dopo hanno trovato Chakir Farid nella cucina della sua abitazione, portandolo in caserma. L’uomo è stato riconosciuto dal ragazzo intervenuto in soccorso della giovane marocchina, tratto in arresto con l’accusa di violenza sessuale e tradotto al carcere di Montorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di stuprare una ragazza sul lungargine, arrestato

VeronaSera è in caricamento