rotate-mobile
Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Turismo. Dalla Cina con amore per realizzare un documentario su Verona

La città di Giulietta e Romeo sta facendo innamorare la Cina, tanto da spingere una troupe televisiva di Pechino a realizzare un prodotto televisivo che ne illustri le bellezze. Il progetto comprende anche altre città venete e sarà visibile sul canale cinese Cnc

Una troupe televisiva cinese sta effettuando in questi giorni un tour di riprese video, in giro per la città di Verona e altre località venete. Nella giornata di ieri lunedì 27 luglio, la giornalista Zong Beilei dell’agenzia stampa Nuova Cina di Pechino, ha percorso il capoluogo scaligero in lungo e in largo, accompagna dalla fotografa Jin Yu e dal cameraman Roberto Ferranti. Obiettivo principale, realizzare un documentario che presenti e descriva i tesori che si possono visitare e incontrare a Verona. La troupe sta, infatti, girando una serie di filmati da mandare successivamente in onda sulla rete televisiva cinese Cnc. Coinvolte in tale progetto di promozione turistica anche città come Vicenza, Padova e Treviso.

Come riportato dall’Arena, la giornalista cinese Zong spiega che tutto il “Veneto è una regione che sta suscitando curiosità, per la diversità dei paesaggi e la ricchezza di città d'arte”. Le riprese video e gli scatti fotografici si sono naturalmente concentrati in alcuni dei luoghi più significativi di Verona, quali piazza delle Erbe, via Mazzini, Castelvecchio, le Arche Scaligere, la Torre dei Lamberti e, dulcis in fundo, immancabile l’Arena. All’interno dell’anfiteatro romano si stavano svolgendo i preparativi per lo show serale, il Barbiere di Siviglia, e il contesto spettacolare non ha mancato di sorprendere i membri della “spedizione cinese”.

Proseguendo nell’intervista rilasciata all’Arena, la giornalista Zong Beilei ha poi proseguito nel raccontare dell’interesse sempre crescente che la popolazione cinese prova nei confronti dell’Italia, spiegando che “l'interesse per il vostro Paese è in notevole espansione in Cina. E non solo per la diversità del patrimonio storico e culturale, ma soprattutto per il modo di vivere. C'è la percezione che sia bello vivere in Italia, che ci sia moltissimo da vedere”. Un interesse dimostrato anche dall’elevato numero di presenze turistiche provenienti da Oriente, e che pare destinato senza dubbio ancora a crescere, magari proprio grazie anche al documentario realizzato dall’agenzia stampa Nuova Cina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo. Dalla Cina con amore per realizzare un documentario su Verona

VeronaSera è in caricamento