menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le immagini delle videocamere

Le immagini delle videocamere

Sorveglianza video per garantire la raccolta differenziata

A San Martino Buon Albergo la polizia municipale è schierata in prima linea per assicurare il corretto smistamento dei rifiuti. I risultati si vedono e dimostrano come i cittadini siano sempre più responsabili

Si intensificano i controlli della polizia locale sul corretto funzionamento della raccolta differenziata. Dopo le serate informative ad Oppeano, ecco arrivare i primi controlli nella provincia. Le verifiche settimanali, in collaborazione con l’ufficio ecologia del Comune di San Martino Buon Albergo, avvengono nelle aree in cui solitamente vengono abbandonati i rifiuti, a campione sui sacchetti o su segnalazione da parte dei cittadini. Nell’arco degli ultimi due anni sono state ben 73 le infrazioni per l'inosservanza al divieto di abbandono o non corretta differenziazione dei rifiuti. Le sanzioni nel Regolamento variano da un minimo di 25  fino a 1500 euro  (valore che può essere triplicato in  caso di recidiva).

ZONE CRITICHE - “Ci sono aree del paese in cui si sono verificati cumuli di rifiuti non differenziati. In questi casi cerchiamo di risalire ai responsabili anche grazie alla telecamere installate nei punti nevralgici del territorio, ma spesso è stata utile la collaborazione dei cittadini che ormai sono molto sensibili su questo tema”, afferma il comandante della polizia locale Castrese Coppola. Qualora vengano utilizzati sacchi neri o vengano lasciati sacchetti con rifiuti non differenziati, i dipendenti della Serit – società che gestisce il servizio di raccolta - applicano un bollino rosso ed effettuano una segnalazione all’ufficio ecologia e alla polizia locale, che provvede alla verifica e, nel caso di un’effettiva irregolarità, alla sanzione. In alcuni casi la videosorveglianza è stata determinante per individuare chi non differenzia nel modo corretto, in particolare in aree come via Stegagno, in centro storico.   “L’impegno della polizia locale a prestare assoluta attenzione verso il corretto funzionamento della raccolta differenziata continuerà in inverno sempre attraverso i controlli settimanali che saranno effettuati anche in borghese”, continua Coppola, che sottolinea: “Al fine di mantenere il decoro del paese è utile ricordare che secondo il "Regolamento comunale per la gestione dei rifiuti", attualmente vigente, è vietato distribuire volantini nelle strade, nelle piazze, nei giardini e nei parchi comunali e, in generale, negli spazi pubblici o aperti al pubblico, se non nelle forme che prevedono la consegna esclusivamente in cassetta postale o direttamente nelle mani del destinatario”.

I RISULTATI - “Mi complimento con il comandante Coppola per i risultati ottenuti negli ultimi due anni in questo campo. E’ chiaro che i controlli e anche le sanzioni stanno contribuendo al raggiungimento di due importanti risultati – evidenzia l’assessore all’Ecologia e alla Sicurezza Mauro Gaspari - Prima di tutto la percentuale di differenziazione è passata negli ultimi mesi dal 75 al 77%. L’altro aspetto è che si sono verificati casi di concittadini che sono stati sanzionati in città per aver lasciato dei rifiuti che in precedenza abbandonavano nel nostro paese, segno che c’è consapevolezza che per i trasgressori  l’epoca della tolleranza è finita. E strumenti come la videosorveglianza ci aiutano a garantire la sicurezza, ma anche il rispetto delle regole”.    Secondo Gaspari “la sensibilità dei cittadini sul tema della raccolta differenziata è aumentata considerevolmente anche grazie all’attività dell’amministrazione comunale di San Martino Buon Albergo nei confronti della questione di Ca’ del Bue. È evidente che più si alza la percentuale di differenziazione meno saranno i rifiuti che nelle previsioni dovrebbero essere bruciati nell’inceneritore, rendendo così inutile questo tipo di impianto”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento