Cronaca

Servizi cimiteriali: "L'Agec ha agito correttamente, il Tar lo conferma"

L'assessore Toffali commenta così la sentenza del Tar veneto: "Ha semplicemente rilevato un vizio nella composizione della commissione di gara"

“Il Tar del Veneto non ha mosso alcun rilievo sull’operato della commissione di gara, per l’affidamento dei servizi primari nei cimiteri gestiti da Agec. La sentenza ha semplicemente rilevato un vizio nella composizione della commissione di gara, ritenendo applicabile alla gara in questione l’art. 4 del D.L. n. 138/2011 convertito il legge n. 148/2011 (“..adeguamento della disciplina dei servizi pubblici locali al referendum popolare e alla normativa dell’unione europea..”), che prevede una disciplina sull’incompatibilità parzialmente difforme da quella delineata dal “Codice dei Contratti”, cui si è sempre attenuta Agec. Per questo, ritenendo di avere agito correttamente anche in relazione alla composizione della commissione di gara, Agec intende impugnare immediatamente la sentenza – di cui non risultano precedenti di analogo tenore - innanzi al Consiglio di Stato”. Questo il commento dell’assessore alle Aziende partecipate del Comune di Verona Enrico Toffali alla sentenza del Tar relativa al ricorso presentato da una ditta modenese che aveva partecipato alla gara per l’affidamento dei servizi cimiteriali. “Naturalmente –conclude Toffali- una volta che il Giudice Amministrativo si sarà pronunziato in maniera definitiva, Agec si atterrà alla relativa decisione”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizi cimiteriali: "L'Agec ha agito correttamente, il Tar lo conferma"

VeronaSera è in caricamento