Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Centro storico / Via Noris Enrico

Mense scolastiche di Verona. Il Tar respinge il ricorso della ditta Vivenda

Nel 2013 la società era stata estromessa dal bando dell'Agec perché controllata dalla cooperativa La Cascina, coinvolta in Mafia Capitale. Vincitrice della gara Sodexo spa

La sentenza del Tar di Venezia è stata depositata il 29 gennaio scorso e riguarda l'esclusione della ditta Vivenda spa dalla gara di appalto per le mense scolastiche di Verona. L'estromissione di Vivenda risale al 2013 ed era stata motivata dall'interdittiva antimafia riguardante la società.

Il Tribunale veneto ha respinto il ricorso di Vivenda, dando quindi ragione ad Agec che in qualità di stazione appaltante aveva giudicato vincitrice della gara la Sodexo spa

Vivenda spa è una società controllata dalla cooperativa La Cascina coinvolta in "Mafia Capitale". E proprio a seguito degli accertamenti antimafia che hanno poi portato all'esclusione dal bando, il Prefetto di Roma Gabrielli aveva ordinato la gestione straordinaria della cooperativa e di tutte le società ad essa riconducibili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mense scolastiche di Verona. Il Tar respinge il ricorso della ditta Vivenda

VeronaSera è in caricamento