rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Tagli alle ferrovie, a rischio 14 treni interregionali

Potrennero essere ridimensionati i treni che collegano il Trentino al Veneto e all’Emilia Romagna, fino a Bologna

Sono a rischio 14 treni interregionali: si tratta di quelli che collegano il Trentino al Veneto e all’Emilia Romagna, fino a Bologna. E' il quadro tracciato dall’assessore provinciale del Trentino ai Trasporti, Alberto Pacher, dopo l’annuncio di tagli dei servizi locali da parte dell’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti, se non arriveranno dallo Stato i fondi necessari. Per le 46 corse regionali invece nessun problema: già ora la Provincia autonoma di Trento sostiene il costo, pari a 15 milioni di euro.


Per quelle interregionali il costo sarebbe di 30 milioni di euro, da dividere a seconda dei chilometri di percorrenza, quindi 5 milioni di euro per Trento, 7 per Bolzano, e 18 tra Veneto ed Emilia Romagna. L’idea di Pacher è di proporre a breve un incontro sulla questione agli assessori delle parti interessate. Sulle corse locali intanto il Trentino aveva già deciso la gestione in proprio della linea della Valsugana, non rinnovando un contratto da 19 mln di euro l’anno con Trenitalia e puntando così a un risparmio di circa 5 milioni di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagli alle ferrovie, a rischio 14 treni interregionali

VeronaSera è in caricamento