menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sviene all'elezione il nuovo Pap del Gnoco

Paolo Mariotto, il nuovo sire del bacanal, sta male e viene portato in ospedale

La candidatura a Papà del Gnoco, per Paolo Mariotto è un sogno divenuto realtà. Ieri, infatti, si sono tenute le elezioni a San Zeno, in una piazza gremita, per decretare il 480° sire del Bacanal del gnoco, e proprio Mariotto è andato a vincere, ottenendo 2.634 preferenze su un totale di 5.757 votanti. La favola di Mariotto ha avuto però un risvolto inaspettato: quando mancava ormai solo poco più di mezzora dalla chiusura dei seggi allestiti nella sede dell’Ater di piazza Pozza, Mariotto, che per tutta la mattina era stato all’ingresso della sede elettorale a stringere mani e salutare amici, si è sentito male.

Il nuovo Papà del Gnoco ha infatti perso conoscenza, cadendo a terra. Per questo si è dovuto chiamare un’ambulanza che lo ha prontamente soccorso e portato al Pronto Soccorso di Borgo Trento per accertamenti, dove ancora si trovava fino a ieri sera. Per il patron del Bacanal Luigi D’Agostino “è lo stress che gioca brutti scherzi”. “Ha accumulato troppa tensione ed è stato male – ha spiegato D’Agostino -. Questi candidati hanno fatto davvero sul serio. Impegnandosi con grande passione”. La festa è stata effettivamente molto frequentata e vivace, sicuramente tra le più partecipate degli ultimi anni. Gli stand hanno preparato migliaia di piatti di gnocchi caldi e di pasta e fasoi, e poi panini e vino a fiumi. I sostenitori dei candidati si sono dati moltissimo da fare con grida e incitamenti, tanto da far dire all’assessore regionale Massimo Giorgetti, presente tra il pubblico: “Sono venuto per imparare come si fa a fare una vera campagna elettorale”.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento