Sventato furto a una sala slot di Pastrengo: i carabinieri ritrovano anche un'auto rubata

I militari dell'Arma hanno messo in fuga a mani vuote gli autori di un tentato furto alla sala giochi "Venice", rinvenendo inoltre una Mercedes classe A utilizzata dai ladri per caricare i cambiamonete con migliaia di euro e rubata qualche giorno fa a Valeggio sul Mincio

Il pronto intervento delle pattuglie dei carabinieri della Compagnia di Peschiera del Garda ha messo in fuga gli autori di un tentato furto ai danni di una sala slot. È accaduto alle ore 3 della notte tra venerdì 23 e sabato 24 marzo nei pressi di Pastrengo, in località Piovezzano. 

Da qui è appunto partito l’allarme per un furto in atto ai danni della sala giochi "Venice". La Centrale Operativa dell’Arma ha quindi immediatamente inviato le autoradio sul posto, quella del Nucleo Radiomobile e quella della Stazione di Lazise.

Il tempestivo intervento dei militari ha permesso di mettere in fuga i malviventi, evitando il furto e consentendo il ritrovamento ed il sequestro di tutta la loro attrezzatura: un’auto Mercedes classe A di colore nero, peraltro rubata pochi giorni prima a Valeggio sul Mincio, una cospicua quantità di strumenti da scasso e uno scanner sintonizzato sulle frequenze delle forze dell’ordine.

A bordo del veicolo avevano già caricato due cambiamonete contenenti alcune migliaia di euro, restituite in seguito al proprietario del locale. Attualmente sono ancora in corso le indagini condotte dai carabinieri per cercare di individuare i responsabili del tentato furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento