Scaglia la refurtiva contro gli addetti alla sicurezza, ma finisce in manette

Una volta scoperto con la merce addosso in un supermercato di Bovolone ha cercato di sfuggire al personale, ma al loro arrivo i carabinieri sono riusciti a bloccarlo e ad arrestarlo con l'accusa di rapina impropria

Scoperto con la refurtiva addosso, avrebbe ingaggiato una colluttazione per cercare di scappare ma alla fine è finito in manette. Era la sera di giovedì 1° settembre, quando i carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Villafranca di Verona hanno tratto in arresto un cittadino di origine marocchina, perché ritenuto responsabile del reato di rapina impropria. 

Il giovane, classe 1995, è stato fermato nel supermercato IperTosano di Bovolone dagli addetti alla sicurezza, dopo essere stato sorpreso con alcuni articoli nascosti sulla propria persona. A quel punto è partita la chiamata all'Arma, ma il ladruncolo, vistosi scoperto, ha dato vita ad un parapiglia per provare a scappare, scaraventando la merce contro il personale del negozio. Al loro arrivo i militari hanno bloccato il nordafricano e restituito la refurtiva ai legittimi proprietari. Portato nella caserma di Villafranca per gli atti di rito e dichiarato in stato di arresto, il ladro è stato trattenuto presso le camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

Torna su
VeronaSera è in caricamento