Superlavoro di Amia dopo la tempesta: ripulite strade e caditoie delle zone più colpite

Il presidente Tacchella: «Dall’inizio dell’anno ad oggi sono state ripulite circa 7 mila caditoie e nei prossimi giorni gli interventi proseguiranno senza sosta in tutta la città»

Il presidente di Amia Bruno Tacchella e l’assessore a strade e giardini del Comune di Verona Marco Padovani

Il presidente di Amia Bruno Tacchella e l’assessore a strade e giardini del Comune di Verona Marco Padovani si sono recati questa mattina in sopralluogo in via Prato Santo per visionare i lavori di pulizia del manto stradale, di sistemazione, messa in sicurezza e rimozione di alberi e rami pericolanti e di svuotamento e pulizia di tutti i tombini otturati in una delle zone maggiormente colpite dagli eventi atmosferici di domenica scorsa.

Un intervento straordinario che ha visto l’unione di forze da parte della società municipalizzata di via Avesani, del Comune, della Protezione Civile, di apposite cooperative specializzate incaricate da Amia e, novità delle ultime ore, dei militari della Caserma Ederle di Vicenza. Complessivamente una cinquantina di uomini che, con l’ausilio di autobotti, spazzatrici meccaniche e soffiatori, hanno provveduto per l’intera mattinata a ripulire, mettere in sicurezza e far ritornare alla normalità un’area particolarmente frequentata da autoveicoli e passanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Nella sola mattinata odierna sono state ripulite tutte le caditoie di via Prato Santo e di alcune vie limitrofe che avevano erano state otturate dall’alluvione di domenica e che purtroppo risentono periodicamente di inevitabili disservizi ogni qualvolta si verificano eventi eccezionali come quello dei giorni scorsi - hanno commentato Tacchella e Padovani - Dall’inizio dell’anno ad oggi sono state ripulite circa 7 mila caditoie e nei prossimi giorni gli interventi proseguiranno senza sosta in tutta la città, specialmente nelle zone maggiormente colpite e con maggiori criticità. Ricordiamo che nonostante le operazioni straordinarie messe in atto in queste ore e che vedono la stragrande maggioranza di uomini e mezzi aziendali impegnati per decine di ore al giorno a riportare alla normalità la città, proseguono regolarmente, anche se con qualche inevitabile ritardo, tutte le attività di pulizia e raccolta dei rifiuti cittadini, ad eccezione di quelli ingombranti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Per gli otto comuni veronesi confinanti col Trentino 4 milioni di euro

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • La fuga dopo la rapina diventa un incidente mortale: perde la vita una 29enne

  • Innamorata di un ragazzo, genitori non approvano e la tengono chiusa in casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento