Tenta d'infrangere record immersione a oltre 300 metri nel lago di Garda: disperso

Si tratta di un sub polacco che risulta disperso da ieri dopo l'immersione al largo di Limone

Il lago di Garda visto da Limone

Da ieri sera sono scattate le ricerche di un sub polacco nell'area dell'alto Garda. Al largo di Limone, Comune della costa bresciana, l'uomo aveva nel pomeriggio tentato di battere il record d'immersione con bombola, scendendo ad una profondità di circa 330 metri. Il sub non è però riemerso e di lui al momento si sono perse le tracce, con i vigili del fuoco che anche questa mattina stanno prodigando i loro sforzi per trovarlo.

Lo scorso anno in estate, sempre sul lago di Garda nella zona di Tremosine antistante a Brenzone, un altro sub polacco, Waclw Lejko, rimase vittima durante un tentativo simile d'infrangere un record in immersione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 21 al 23 febbraio 2020

  • Aveva un tumore al collo, neonata operata durante il parto a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento