Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Rapinati durante un breve vacanza ad Amsterdam due studenti veronesi

Il rapinatore li ha minacciati con un taglierino ed uno dei due è stato anche ferito all'orecchio, una ferita chiusa al pronto soccorso con due punti di sutura

Amsterdam

Erano andati ad Amsterdam per visitare un loro amico che studia all'estero, ma purtroppo di questa breve vacanza porteranno il ricordo anche della rapina subita ieri, 3 novembre, intorno alle 4.30 del mattino, dopo una serata passata in discoteca. Le vittime sono due studenti veronesi, i quali sono stati minacciati da un uomo con il taglierino e uno di loro è stato anche ferito all'orecchio.

La disavventura è stata raccontata dalla madre di uno dei due studenti ad Alessandra Vaccari su L'Arena. I due giovani si trovavano nel centro della capitale olandese, diretti all'hotel in cui alloggiavano. Il rapinatore li ha affiancati e li ha minacciati con un taglierino, ordinando loro di dargli tutti i soldi che avevano e di ritirarne altri al bancomat. Una delle due vittime, nella concitazione del momento, è stata presa per il braccio e ferita di striscio all'orecchio. I due veronesi avevano solo delle tessere prepagate e quindi il malvivente si è dovuto accontentare di poco più di 100 euro e alla fine si è portato via solo i contanti, lasciando ai due studenti i cellulari.
Dopo la rapina, i due sono corsi all'hotel dove sono stati allertati i soccorsi. Il giovane ferito è stato portato in ospedale dove la ferita all'orecchio è stata chiusa con due punti di sutura. La polizia ha invece chiesto alle due vittime delle loro fotografie per poter fare una comparazione con le immagini della videosorveglianza della banca, le quali potranno essere utili per risalire all'autore della rapina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinati durante un breve vacanza ad Amsterdam due studenti veronesi

VeronaSera è in caricamento