rotate-mobile
Cronaca

Giorlo: "Lo sport è straordinario perchè non ha barriere"

Una Straverona per i più piccoli. Questa è la grande novità 2012 della maratona podistica non competitiva più famosa di Verona.

Una Straverona per i più piccoli. Questa è la grande novità 2012 della maratona podistica non competitiva più famosa di Verona.

"Lo sport è di tutti e per tutti: non ha colori e favorisce tantissimo l'aggregazione. La competizione sportiva ha un valore straordinario proprio perchè non ha barriere" ha detto l'assessore allo Sport Marco Giorlo ieri alla fine della competizione per i più piccoli.

Suddivisi per categorie di età, circa 150 piccoli podisti si sono cimentati su un circuito disegnato attorno ai giardinetti. Una manifestazione omologata CSI e quindi valida anche come gara agonistica per tutti i ragazzi iscritti a società di atletica.
Per la categoria “Cuccioletti”, di età 6 e 7 anni, è arrivato primo al traguardo Etienne Scudellari per i maschi e Matilde Turina per le femmine.

Il vincitore della categoria “Cuccioli”, 8 e 9 anni, è Davide Turina per i maschi e Nancy Scudellari è invece la prima classificata femmina. Carlo Valentini si è aggiudicato la categoria “Esordienti” maschile, 10 e 11 anni e la prima delle femmine è Aurora Tinazzi. Nella categoria “Ragazzi”, con i partecipanti ha vinto Alessandro Bombarda per i maschi e Elisa Muratore per le femmine.
Nella categoria “Cadetti” ha trionfato Michele Turrini per i maschi e la molto promettente Valentina Marchi per le femmine.


I primi tre classificati di ogni categoria sono stati premiati con delle coppe messe a disposizione dall’Ass.re allo Sport del Comune di Verona, Marco Giorlo, il quale da subito ha sostenuto in modo forte la manifestazione. Per i primi arrivati in palio anche un “premio cultura”, comprendente un atlante e due dizionari di italiano e inglese, messo a disposizione da Cassa di Risparmio del Veneto. Inoltre a tutti i partecipanti è stato consegnato un mini pacco gara con gadget Agsm e Cassa di Risparmio del Veneto, oltre al kit merenda fornito da Despar.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorlo: "Lo sport è straordinario perchè non ha barriere"

VeronaSera è in caricamento