Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Violenza sulle donne, frase shock di Valdegamberi: "sono più le donne che uccidono gli uomini"

In occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne, il consigliere regionale Stefano Valdegamberi ha voluto dire la sua e non è stato apprezzato per questo

"Femminicidio? Statisticamente c’è il maschicidio: sono più le donne che uccidono gli uomini". Questa frase risulterebbe fuori luogo anche senza contesto, ma esternata su Facebook in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne, appare ancora più inopportuna. Non pare essere stato dello stesso avviso l'autore di questo post, cioè il consigliere regionale Stefano Valdegamberi della Lista Zaia. Come si può vedere da quanto comparso il 25 novembre sulla sua bacheca pubblica, il politico veronese ha affiancato il suo messaggio con un'immagine che riporta i dati statistici sull'incidenza di morte violenta suddivisa per genere.

valdedonne-2

Il post ha ovviamente creato scalpore e tra coloro che hanno attaccato Valdegamberi anche la consigliera regionale Giovanna Negro: “Prendiamo le distanze da Stefano Valdegamberi e dalle sue infelici sparate su Facebook nella giornata mondiale contro la violenza alle donne”. Questo è il commento della consigliera tosiana Giovanna Negro a seguito del post pubblicato dal consigliere regionale Stefano Valdegamberi. Precisa la consigliera Negro: "Valdegamberi, senza rispetto della ricorrenza scrive: ‘Femminicidio? Statisticamente c'è il maschicidio: sono più le donne che uccidono gli uomini”, accompagnando il post ad un articolo che si intitola ‘La calunnia del femminicidio’ pubblicato su un blog. Noi tosiani prendiamo le distanze, indignati, da simili comportamenti che non ci si aspettano da un consigliere regionale”. “Non si tratta di fare del femminismo o delle sterili polemiche – aggiunge Negro – queste cose non si devono fare nel rispetto di tutte quelle donne che vengono maltrattante e uccise ogni anno per mano dei propri mariti o compagni. Valdegamberi offende tutte quelle famiglie ferite dalla perdita di una figlia, una madre, una sorella, a causa delle violenze sulle donne, di qualsiasi tipo esse siano". “Fortunatamente – conclude Negro – ci ha pensato il popolo di Facebook a criticare il consigliere. Da parte nostra auspichiamo che se il collega non riesce a dire niente di sensato in ricorrenze come queste, almeno impari a tacere per rispetto”.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sulle donne, frase shock di Valdegamberi: "sono più le donne che uccidono gli uomini"

VeronaSera è in caricamento