rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca Caprino Veronese

Già condannato per omicidio, 50enne accusato di aver accoltellato la ex alla schiena

La vittima è stata portata in ospedale e dopo un intervento chirurgico è stata dichiarata fuori pericolo. L'uomo, Stefano Fattorelli, le avrebbe teso un agguato nell'abitazione di lei, a Padova

Dalla serata di ieri, 10 maggio, il cinquantenne veronese Stefano Fattorelli è in stato di fermo con l'accusa di tentato omicidio. L'uomo è stato bloccato dai carabinieri di Padova, i quali sospettano che sia stato lui ad accoltellare l'ex convivente nell'abitazione in cui i due avevano vissuto, nel quartiere Arcella del capoluogo euganeo.

I fatti sono stati descritti da PadovaOggi. La vittima è una donna di 51 anni che vive in Via Cafasso, a Padova. Stefano Fattorelli le avrebbe teso un agguato, aspettando il suo ritorno a casa e accoltellandola alla schiena, verso le 12 di ieri. Le urla della donna hanno allarmato il vicino, mentre il 50enne veronese si sarebbe dato alla fuga. È stato il vicino a chiamare i soccorsi. La 51enne è stata portata rapidamente in ospedale, dove è stata sottoposta ad un intervento chirurgico. Al termine dell'operazione, i medici l'hanno dichiarata fuori pericolo.

Nel frattempo, i carabinieri si sono messi sulle tracce del principale indiziato, Stefano Fattorelli, ex compagno della vittima. Da circa un mese, i due avevano troncato la loro relazione e pare che l'uomo non avesse accettato la fine del rapporto. L'uomo avrebbe cominciato a nutrire odio per la sua ex, la quale non riusciva più a sopportare la gelosia di lui.

E per Fattorelli, quello di ieri non sarebbe il primo atto di violenza. L'uomo risulterebbe già condannato nel 1999 per l'omicidio di un'altra donna, usando anche in quel caso il coltello come arma, e successivamente anche per stalking di una terza vittima.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Già condannato per omicidio, 50enne accusato di aver accoltellato la ex alla schiena

VeronaSera è in caricamento