Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Piazzale Stazione Vr. Porta Nuova

Stazione di Porta Nuova: diciasettenne fermato dalle Fiamme Gialle con 26 grammi di eroina

I finanzieri del Comando Provinciale di Verona lo hanno fermato per un normale controllo, ma il nervosismo e l'insofferenza del giovane ha destato dei sospetti delle Fiamme Gialle che hanno quindi provveduto ad eseguire una perquisizione più approfondita

Continua incessante l’attività della Guardia di Finanza di Verona finalizzata a prevenire e a contrastare il fenomeno della droga.

Dopo il tunisino arrestato nel quartiere di “Borgo Roma” con oltre 50 grammi di eroina, i finanzieri del Comando Provinciale di Verona hanno fermato nei pressi della stazione di Verona Porta Nuova, un diciassettenne, residente a Bolzano, con ogni probabilità appena arrivato a Verona. Aveva con sé 26 grammi e mezzo di eroina.

Al momento del controllo - nel pomeriggio di venerdì 19 aprile - il diciassettenne manifestava nervosismo e insofferenza; la successiva perquisizione personale ha consentito di rinvenire la sostanza stupefacente nascosta sull’abbigliamento. Il quantitativo di eroina, opportunamente tagliato, avrebbe consentito di confezionare circa un centinaio di dosi; il loro spaccio avrebbe fruttato al fermato almeno 3000 euro.

Informata la Procura della Repubblica per i minorenni di Venezia e i genitori del diciassettenne, lo stesso è stato arrestato per traffico di stupefacenti e quindi accompagnato presso il centro di prima accoglienza per minorenni di Treviso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione di Porta Nuova: diciasettenne fermato dalle Fiamme Gialle con 26 grammi di eroina

VeronaSera è in caricamento