Chiusi in un vagone cisterna pieno di granaglie, in nove salvati a Buttapietra

Tre sono stati trasportati dal 118 all'ospedale di Borgo Trento, le loro condizioni non sarebbero gravi. Sul posto anche la polizia ferroviaria e i vigili del fuoco

Stazione di Buttapietra (Foto di repertorio)

In un treno proveniente dalla Slovenia, nove persone di varie nazionalità sono state trovate chiuse all'interno di un vagone contenente granaglie. Il ritrovamento è avvenuto questa mattina, 15 gennaio, alla stazione di Buttapietra verso le 10.30. Il 118 è intervenuto anche con l'elicottero per trasportare tre di questi migranti all'ospedale di Borgo Trento. Le loro condizioni comunque non sarebbero gravi.

A dare l'allarme sarebbe stato un operatore ferroviario e, oltre al 118, sul posto sono intervenuti anche gli agenti della polizia ferroviaria e i vigili del fuoco veronesi. Sono stati proprio i pompieri a recuperare i nove stranieri dalla cisterna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

Torna su
VeronaSera è in caricamento