Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Roma / Via Polveriera Vecchia

Vigili del Fuoco di Verona in stato di agitazione: "Pagateci gli straordinari"

Il segretario provinciale del sindacato Conapo Enrico Bettini: "Il personale utilizzato fuori dall'orario d'obbligo deve essere pagato, ma per il direttore dei vigili del fuoco del Veneto e per il comandante di Verona tutto ciò non vale"

Il sindacato Conapo dei vigili del fuoco ha dichiarato lo stato di agitazione dei pompieri veronesi e si prepara allo sciopero nel caso la procedura di conciliazione non andasse a buon fine. Le motivazioni della protesta si riferiscono alla mancata retribuzione delle ore di straordinario prestate dai vigili del fuoco di Verona, quando vengono richiamati in servizio oltre l'orario d'obbligo per effettuare degli addestramenti obbligatori.

Non basta subire l'ingiustizia di essere i meno pagati tra le forze dell’ordine, non basta avere le tariffe sullo straordinario bloccate a 10 euro l'ora dal 2006 - ha detto il segretario provinciale Conapo Enrico Bettini - Qui si vuole reprimere la dignità di questi operatori di sicurezza. Non c'è ombra di dubbio che il personale utilizzato fuori dall'orario d'obbligo deve essere pagato, ma per il direttore dei vigili del fuoco del Veneto e per il comandante di Verona tutto ciò non vale. Eppure i soldi ci sono e sarebbe interessante sapere dove vanno a finire visto che non abbiamo ricevuto informazioni in merito.

Lo stato di agitazione è stato inviato ai vertici del dipartimento dei Vigili del Fuoco, al prefetto di Verona, ed è stato anche lanciato un appello anche ai politici locali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili del Fuoco di Verona in stato di agitazione: "Pagateci gli straordinari"

VeronaSera è in caricamento