Cronaca San Massimo / Via Gardesane

Ubriaco in mezzo alla strada, aggredisce i Carabinieri e viene arrestato

L'episodio è avvenuto la sera di domenica 7 febbraio, quando in via Gardesane un cittadino srilankese di 26 anni se ne stava completamente ebbro nel mezzo della strada intralciando pericolosamente il traffico

Nella serata di domenica 7 febbraio, una pattuglia del radiomobile veniva inviata in via Gardesane, poichè era stata segnalata una persona che tentava di fermare le auto che transitavano, sostando in piedi in mezzo alla strada. Arrivati sul posto i carabinieri notavano il soggetto di spalle, con le braccia aperte davanti alla fila di macchine; nonostante i lampeggianti accesi e la sirena, non si rendeva conto di niente e rimaneva fermo.

Scesi dall’autoradio, i militari hanno identificato il soggetto in un srilankese classe 80, e solo successivamente hanno constatato il suo tasso alcoolemico superiore a 4. Notando la sua palese alterazione psicofisica, hanno chiamato l’ambulanza in ausilio, e mentre lo stavano aiutando a salirci sopra, l’uomo si è girato di scatto prendendo per il collo un carabiniere, (che ha riportato 5 giorni di prognosi per contusioni al collo ed al polso), minacciandolo di morte.

È stato prontamente bloccato e messo in sicurezza, ma nonostante ciò l’uomo continuava con il suo comportamento cercando di divincolarsi, scalciando e dimenandosi, e proferendo altre minacce di morte in un misto tra italiano-inglese-srilankese. Il soggetto è stato poi trasportato in ospedale per gli accertamenti necessari ed è stato arrestato poiché ritenuto responsabile dei reati di resistenza a pubblico ufficiale, minaccia e ubriachezza molesta. Durante la direttissima avvenuta nella mattinata di oggi martedì 9 febbraio, è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di firma. L’udienza è stata rinviata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco in mezzo alla strada, aggredisce i Carabinieri e viene arrestato

VeronaSera è in caricamento