Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Veronetta / Via Venti Settembre

Sputi e pugni contro i carabinieri, poi danneggia la gazzella: 30enne in carcere

Un semplice controllo messo in atto in un bar di via XX Settembre è bastato per scatenare l'ira dell'uomo, che una volta salito nell'auto dei militari ha completamente perso il controllo

Una semplice operazione di controllo condotta dai carabinieri di Verona in via XX Settembre, si è trasformata in una notte di delirio per gli stessi militari. 
La pattuglia, l'altra notte, è entrata in un bar di Veronetta dove si trovava anche Anthony Antwi, 30 anni, originario del Ghana e senza fissa dimora. I carabinieri hanno dato il via all'identificazione dei presenti ma per il 30enne non ce n'era bisogno: si tratta infatti di un pregiudicato noto alle forze dell'ordine. Nonostante questo, Antwi ha inziato ad insultare i militari, che infine hanno deciso di arrestarlo e portarlo in caserma. Una volta salito in macchina però, l'uomo ha perso completamente il controllo, sferrando un pugno ad un carabiniere, sputando addosso a tutti i presenti nel veicolo e danneggiando anche quest'ultimo, scardinando le maniglie delle portiere: danno complessivo 650 euro. 
Una volta portato in camera di sicurezza, come possiamo leggere sul quotidiano L'Arena, non ha interrotto il proprio show, urlando per tutta la notte, rifilando diverse testate ad un vetro e rendendo impossibile lo scatto della foto segnaletica. 
Decisamente più tranquillo in Tribunale, dove non avrebbe fornito giustificazioni per il suo comportamento delle ore precedenti. Così il giudice ha accolto la richiesta del Pm, dispondendo per lui la misura cautelare del carcere in attesa del processo che prenderà il via a dicembre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sputi e pugni contro i carabinieri, poi danneggia la gazzella: 30enne in carcere

VeronaSera è in caricamento