menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sportello Facile 2.0. Arriva a Verona la soluzione per le code in Comune

La nuova tecnologia messa a disposizione da Phonetica, permette al cittadino di ricevere assistenza da un operatore collegato in remoto e di portare a termine operazioni riguardanti la richiesta di un certificato anagrafico

"Sportello Facile 2.0", l’innovativa soluzione dedicata al servizio anagrafe e stato civile del Comune di Verona, è stata presentata dall’assessore ai Servizi demografici Alberto Bozza e dall'aministratore delegato di Phonetica, l'azienda che ha fornito la tecnologia di video relazione.

La video relazione consente al cittadino di svolgere diverse pratiche grazie alla video assistenza di un operatore collegato in remoto. Pensata per avvicinare il mondo della pubbliche amministrazioni e dei privati a cittadini ed utenti, questa soluzione viene applicata anche nel mondo della sanità, del banking e dei servizi.
I veronesi quindi potranno saltare la coda dello sportello comunale tradizionale e mettersi in contatto video con una persona fisica del Comune o con un operatore Phonetica appositamente formato, in grado di assisterli nel portare a termine operazioni riguardanti la richiesta di un certificato anagrafico, in particolare certificati singoli della sezione anagrafe e stato civile e i certificati contestuali anagrafici.

La novità è che, oltre a saltare la fila, il servizio è disponibile per tutti coloro che non parlano italiano anche in inglese. Se in un primo momento di sperimentazione lo Sportello facile 2.0 affiancherà quello tradizionale, in un secondo momento la richiesta certificati sarà erogata solamente dalla video struttura, così da permettere code più snelle agli uffici tradizionali e quindi maggior velocità nel servizio al cittadino, senza perdere la relazione umana cliente – sportellista.

Questo tipo di soluzione rende quindi più snella, efficiente ed economica la burocrazia del Comune. “Si tratta di un bellissimo esempio di come la collaborazione tra pubblico e privato possa portare benefici ai cittadini in maniera efficiente ed economica, eliminando così alcuni luoghi comuni come l’arretratezza tecnologica della pubblica amministrazione”, ha commentato Marco Durante, CEO di Phonetica. “Numerose ricerche hanno sottolineato l’importanza di offrire al cliente/cittadino un servizio di customer service a 360 gradi in cui si possa passare rapidamente dal digitale ad un operatore in carne ed ossa e viceversa. Siamo molto felici che, dopo il Comune di Cesena, anche il Comune di Verona voglia sperimentare questo nuovo servizio tecnologico e umano allo stesso tempo e speriamo che la PA in Italia e nel mondo si accorga di come la tecnologia possa aiutarla ad avvicinarsi ai propri cittadini”, ha concluso Marco Durante.

Verona è il secondo Comune in Italia ad attivare questa tipologia di servizio” ha dichiarato l'Assessore ai Servizi Demografici del Comune di Verona Alberto Bozza “per questo non possiamo che essere orgogliosi di fornire ai nostri cittadini una prestazione così all’avanguardia che, per la sua semplicità di utilizzo, potrà essere adoperata da tutti, non per forza solo dai più avvezzi alla tecnologia. L'intervento dell'operatore in videoconferenza, infatti, assicurerà la possibilità di una relazione personale con l'utente, volta a fugare qualsiasi difficoltà o dubbio, consentendo ai cittadini di risparmiare tempo e al personale degli sportelli di occuparsi di altre pratiche”, ha concluso Bozza.

Phonetica e il Comune di Verona presentano Sportello Facile-2

Il Video Sportello Facile 2.0 messo a punto per il Comune di Verona, secondo comune in Italia ad aver adottato la video relazione per la cura dei servizi al cittadino dopo il Comune di Cesena, sarà disponibile in 3 sportelli comunali allocati presso la sede del Comune (via Adigetto), il quartiere “Milano” e la VII Circoscrizione.

Sempre da oggi, inoltre, attraverso il servizio online “Sportello Zero” sarà possibile cambiare residenza direttamente da casa senza doversi presentare agli sportelli. Basterà collegarsi al sito del Comune ed accedere dalla sezione “In evidenza” allo “Sportello Polifunzionale al Cittadino” e quindi allo “Sportello Zero”, seguendo le istruzioni e inviando la documentazione richiesta, sia nel caso di iscrizione anagrafica (nuova residenza nel Comune di Verona) sia di cambio via.

Si ricorda che attraverso lo sportello online é possibile prenotare con accesso libero: idoneità alloggiativa; iscrizione anagrafica stranieri; carta di identità elettronica; appuntamenti il mercoledì negli uffici periferici; cremazione di salma o resti mortali; ufficio nascite (dichiarazione di nascita, riconoscimento pre-nascita); Sposami a Verona; richieste di certificati e tessere elettorali. Registrandosi inoltre è possibile ottenere certificati con timbro digitale e autocertificazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento