menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sport Management acquista il suo primo impianto: è il Centro Sportivo di Fumane

Siglato l’accordo con Cementi Rossi S.p.A., si tratta del primo acquisto di una struttura da parte della Società, leader in Italia nella gestione dei Centri sportivi. Previsto un milione di euro di investimenti

Un impianto importante va ad aggiungersi alla “famiglia” della Sport Management: il Centro Sportivo di Fumane.
Un centro “storico” e di strategica importanza non solo per il territorio della Valpolicella ma anche per la città di Verona che si trova a soli 20 Km. Si tratta in questo caso di un passo epocale che rafforza la posizione di Sport Management ed il legame con il territorio veronese, avendo la Società del prof. Sergio Tosi deciso di acquistare la struttura e di non limitarsi alla gestione della stessa.
Per il Centro, composto da una vasca coperta da 33 metri, vasca scoperta con ampio solarium attrezzato, campi da tennis e calcetto, area fitness e ristorante, il futuro appare quindi roseo.

Due le fasi strettamente operative che coinvolgono il Centro: la prima, attiva già dal 3 agosto con l’apertura dell’info point e a seguire di tutti i servizi estivi, mira a garantire la continuità di servizio nel periodo estivo, concertata con Cementi Rossi S.p.A. La seconda, di più ampio respiro e prevista nei prossimi mesi, prevede l’ammodernamento del Centro con l’investimento di circa un milione di euro, necessario per garantire agli utenti i migliori standard qualitativi di fruizione.

Con la pluriennale esperienza di Sport Management nel nuoto, pallanuoto e nuoto sincronizzato che promuove e sostiene squadre di livello agonistico, uno degli obiettivi espressi dalla dirigenza Sport Management è certamente quello di incentivare e sviluppare l’attività sportiva, valorizzando le attività a livello agonistico e facendo un’attenta opera di diffusione nelle scuole.
Spazio e iniziative sono previste anche per l’utenza diversamente abile e per la terza età.

Infine, Sport Management ha espresso la volontà di riassorbire il personale, gli ex dipendenti di Cementirossi, e garantire continuità dei servizi offerti anche da questo punto di vista.

“Sono emozionato nel comunicare l’acquisto del Centro Sportivo di Fumane, questa volta permettetemi di dire più del solito, perché ho gestito il Centro nella prima fase della mia carriera. Non poteva che essere un impianto nello splendido territorio di Verona il primo impianto acquistato dalla Sport Management” - commenta il prof. Sergio Tosi - “Ricordo come il Centro era un punto di riferimento per tutto il nord-est specialmente per la pallanuoto, come testimoniano i tanti match che Verona, Padova, Mantova e Venezia hanno disputato in quella vasca che ha accolto, tra gli altri, anche i campioni del Settebello. Vorrei riportare il Centro a quegli splendori, per offrire agli utenti il Centro che meritano”.

Il Centro Sportivo di Fumane (VR) va ad aggiungersi agli altri 5 impianti presenti in Veneto. In particolare a Verona Sport Management gestisce le Piscine Santini, a San Giovanni Lupatoto (VR) Giò Club, a Garda (VR) il centro benessere Gardacqua e l’Aquatic Center a Thiene (VI) e la piscina di Montecchio Maggiore (VI).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento