Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Lazise / Lungolago Marconi

Venditori abusivi puniti sulle spiagge del lago di Garda con 20000 euro di multe

Il bilancio delle operazioni di contrasto al fenomeno dell’abusivismo commerciale messe in atto dai carabinieri di Lazise, vede sei cittadini extracomunitari denunciati e 5000 euro di merce sequestrata

I Carabinieri della Stazione di Lazise nel corso dell’estate hanno svolto una mirata azione di contrasto al fenomeno dell’abusivismo commerciale, denunciando 6 cittadini extracomunitari e sequestrando merce per circa 5.000 euro di valore, comminando sanzioni amministrative per circa 20.000 euro.

I beni sequestrati oltre a centinaia di borse, portafogli e cinture di noti marchi di moda abilmente falsificati, sono stati occhiali da sole, orologi e puntatori laser sprovvisti dei marchi CEE di conformità.
I militari dell’Arma, coadiuvati dalla Polizia Locale del Comune di Lazise, hanno battuto la fascia costiera del Benaco, dove si concentrano i venditori di merce contraffatta per offrirla agli ignari turisti stranieri, spesso non a conoscenza del fatto che chi acquista beni con marchio falsificato è passibile di una sanzione amministrativa compresa tra i 100 ed i 7.000 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venditori abusivi puniti sulle spiagge del lago di Garda con 20000 euro di multe

VeronaSera è in caricamento