rotate-mobile
Cronaca

Spesi 33 milioni per le scuole della Provincia

Sono 15 gli istituti coinvolti nei lavori di manutenzione straordinaria

Oltre 33 milioni di euro, per lavori che hanno coinvolto o coinvolgono 15 istituti. Il presidente della Provincia Giovanni Miozzi, l’assessore all’Istruzione ed Edilizia scolastica Marco Luciani e l’assessore regionale ai Lavori Pubblici Massimo Giorgetti hanno illustrato la situazione dell’edilizia scolastica negli istituti superiori di Verona e provincia. A pochi giorni dall’inizio dell’anno scolastico sono stati spiegati i cantieri aperti e i lavori di messa in sicurezza delle scuole, che in totale coinvolgono 15 istituti. La somma complessiva che la Provincia ha impegnato per questi interventi è di 33.647.044,37 euro, importo che comprende anche i contributi erogati dalla Regione Veneto attraverso l’assessore Giorgetti e dalla Fondazione Cariverona. I lavori consistono in operazioni di manutenzione straordinaria, interventi di messa in sicurezza, ma anche ristrutturazioni necessarie all’ottenimento del Cpi-Certificato di prevenzione incendio, che rappresenta il “marchio di qualità” sulla sicurezza del fabbricato. Tra gli sitituti interessati dagli interventi, l’Artistico Boccioni-Nani di via delle Coste, l'Istituto tecnico industriale Marconi, il Carlo Anti di Villafranca, l'alberghiero Carnacina di Bardolino e il Minghetti di Legnago. In aggiunta a questi 15 cantieri di manutenzione straordinaria, la Provincia ha investito anche un milione 612.167,81 per opere di manutenzione ordinaria o di piccoli interventi straordinari (bonifiche, servizi igienici, coperture o controsoffitti). Lavori che sono in corso in varie zone: est (36 interventi per 406.539,46); sud (13 interventi per 415.254,72); ovest (22 interventi per 419.851,52); contratti vari (20 interventi per 370.522,11).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spesi 33 milioni per le scuole della Provincia

VeronaSera è in caricamento