Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Zai / Strada delle Trincee

Spaccio di droga, altre due persone finiscono in manette grazie ai controlli

Un 59enne è stato trovato in possesso di cocaina, marijuana e bilancino di precisione nella zona di Lavagno, mentre un 34enne aveva con sé della "polvere bianca" al momento del controllo avvenuto a Cadidavid

I carabinieri di Verona durante un controllo

Vanno avanti i servizi dei carabinieri della compagnia di Verona, volti a contrastare lo spaccio di droga. Nella serata di giovedì, due uomini sono caduti nella rete tesa dai militari e arrestati per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. 

Nel primo caso sono stati i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della stazione di Verona principale ad arrestare un 59enne italiano, privo di occupazione e con alcuni precedenti alle spalle, il quale è stato sottoposto a controllo a Lavagno, mentre si trovava alla guida della propria auto. L'automobilista è stato trovato in possesso di 3.55 grammi di cocaina, 3.44 grammi di marijuana e un bilancino di precisione: finito dunque in manette, gli è stata ritirata anche la patente di guida. 

In quella stessa fascia oraria, i militari della stazione di Cadidavid hanno arrestato un 34enne marocchino, a sua volta privo di lavoro e pregiudicato, che è stato controllato in strada delle Trincee e scoperto con 6 grammi di cocaina nascosti in una tasca interna del suo giubbotto. 

I provvedimenti sono entrambi stati convalidati nelle udienze che si sono tenute venerdì mattina, al termine delle per i due è scattato l'obbligo di firma in attesa dei processi fissati per giugno. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga, altre due persone finiscono in manette grazie ai controlli

VeronaSera è in caricamento