rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca San Zeno / Circonvallazione Oriani

Spaccio di droga sui bastioni. Arrestato un pusher dalla Polizia Municipale

Un 23enne di origini senegalesi è stato trovato in possesso di hashish e marijuana, per un totale di 125 grammi, grazie anche alla collaborazione dell'unità cinofila della Polizia di Brescia

È stato arrestato nel pomeriggio di mercoledì un uomo di origini senegalesi di 23 anni, per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio, a seguito di un controllo antidroga effettuato dal Nucleo Operativo di Polizia Giudiziaria della Polizia municipale di Verona in collaborazione con l’unità cinofila della Polizia di Brescia e coordinate dal Vice Commissario Massimo Pennella.
Durante i controlli, che si sono svolti nella zona dei Bastioni, vicino a circonvallazione Oriani, gli agenti hanno notato il giovane che si sbarazzava di un involucro sospetto, recuperato grazie all’impiego del cane e contenente marijuana.
Sottoposto a controllo e perquisizione personale, l'africano è stato trovato in possesso di marijuana e hashish, per un totale di 125 grammi, oltre ad un apposito taglierino utilizzato per preparare le dosi, nonché a 50 euro in contanti in tagli da 5 e 10, presunto incasso dell’attività illecita.
L’arresto del giovane senegalese è stato convalidato giovedì mattina, durante l’udienza di direttissima, con condanna a 5 mesi di reclusione e 1.200 euro di multa, con pena sospesa.
Altre dosi di marijuana ed hashish sono state inoltre rinvenute lungo i bastioni, durante i medesimi controlli, delle quali però non si è potuta accertare la proprietà.

Sempre nella zona dei bastioni di circonvallazione Oriani, solamente lunedì i carabinieri di Verona avevano messo le manette ai polsi di un tunisino, pizzicato a vendere hashish ad alcuni ragazzini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga sui bastioni. Arrestato un pusher dalla Polizia Municipale

VeronaSera è in caricamento