menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciavano cocaina nella loro abitazione: arrestati due fratelli

Una segnalazione giunta ai carabinieri di Verona, causata da un sospetto giro di gente nella casa, ha portato gli agenti ad aprire un'indagine su due stranieri regolarmente in Italia da anni

Sono finiti in manette in tre, tutti cittadini tunisini, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L'INDAGINE - I fratelli Ha. R. e Ho. R., entrambi classe 1977, sono regolarmente in Italia da diversi anni e lavorano regolarmente. La segnalazione di un via vai sospetto dalla loro abitazione, è giunta ai carabinieri di Verona che hanno subito dato il via all'indagine. Così nel tardo pomeriggio di mercoledì, gli uomini dell'arma hanno fermato un ragazzo che usciva dal palazzo situato nel quartiere di borgo Roma, trovandolo in possesso di una dose di "neve". Il giovane ha subito ammesso di averla acquistata dai due fratelli.

L'ARRESTO - Nella perquisizione dell'abitazione, i militari hanno trovato 25 grammi di cocaina e 4 stecche di hashish. Per loro è scattato l'arresto, convalidato nella mattinata di ieri. Per uno dei due si sono aperte le porte del carcere, mentre per l'altro ci sono gli arresti domiciliari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento