Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Lazise

Spacciatore prova a scappare e cerca di investire i carabinieri a Lazise

I militari lo stavo seguendo per le vie del centro lacustre, quando il pusher si è accorto della loro presenza ed è salito in fretta in auto: in suo possesso sono state trovate 52 dosi da 1 grammo di cocaina

Un altro pusher è finito in manette nel fine settimana appena trascorso, per mano del personale del Comando Compagnia Carabinieri di Caprino Veronese, che l'ha scovato nel corso di alcuni servizi mirati. Così A.F., cittadino marocchino d 34 anni residente a Lazise, è stato trovato in possesso di 52 grammi di cocaina, già suddivisi in altrettante dosi da 1 ciascuna, che secondo i militari erano pronte per essere smerciate al dettaglio nella zona costiera del lago, tra Lazise e Garda. 

Gli uomini dell'Arma hanno riferito di averlo seguito per le vie di Lazise, tra i turisti della costa lacustre, fino a quando A.F. non si è accorto della loro presenza riuscendo poi a salire a bordo della propria auto, per cercare di darsi alla fuga tra le vie del centro e provando ad investire gli stessi militari, che grazie alla loro prontezza di riflessi hanno riportato solo lievi contusioni dovute all’impatto contro l’autovettura del fuggitivo. Nel frattempo però una carabiniere è riuscito ad infilarsi nel finestrino del lato guidatore e a bloccare la manovra di A.F.

Arrestato dunque per detenzione a scopo spaccio di sostanze stupefacenti e per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, il cittadino marocchino è strato ristretto nella casa circondariale di Montorio a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, che ne ha convalidato l’arresto e confermato la detenzione in carcere in attesa del processo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciatore prova a scappare e cerca di investire i carabinieri a Lazise

VeronaSera è in caricamento