rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca Via Marin Faliero

Cocaina, eroina e metadone nel garage in cui vive: spacciatore in manette

Le segnalazioni arrivate alla Polizia, parlavano di un uomo di etnia araba che vendeva droga nella zona di via Marin Faliero: le Volanti quindi sono intervenute sul posto, riuscendo ad intercettare il sospettato

Le segnalazioni arrivate in Questura da parte di alcuni cittadini, parlavano di un uomo di etnia araba che era solito vendere droga nella zona di via Marin Faliero, così è scattata l'attività di monitoraggio della Squadra Volanti, che il 1° giugno ha messo le manette ai polsi di M. T. A., tunisino di 61 anni trovato in possesso di una rilevante quantità di stupefacente destinata allo spaccio. 

Il nordafricano è stato individuato all'interno di un bar della zona e, quando ha visto gli agenti, ha tentato di eludere il controllo lasciando cadere a terra un involucro termosaldato contenente eroina. Sottoposto a perquisizione personale, l’uomo è stato poi trovato in possesso di 140 euro, ritenuti il frutto dell'attività illecita, e delle chiavi di accesso a un garage risultato essere la sua abituale dimora.
Il controllo del locale, costituito da un’unica stanza adattata ad abitazione, ha consentito di rinvenire 22 involucri di cellophane termosaldati contenenti cocaina, 8 dosi di eroina ed un flacone ancora sigillato di metadone.

A seguito del sequestro della sostanza stupefacente recuperata, del denaro e di un telefono cellulare, possibile fonte di informazioni utili alle indagini, i poliziotti hanno tratto in arresto lo straniero che è stato condotto presso la Casa Circondariale di Verona.
Lunedì, dopo la convalida dell’arresto, il giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere in attesa del processo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina, eroina e metadone nel garage in cui vive: spacciatore in manette

VeronaSera è in caricamento