menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lo spacciatore ci ricasca: trovate in casa sua eroina, hashish e marijuana

È stato fermato in auto con un noto consumatore di droga e trovato in possesso di 3.100 euro, dei quali non è riuscito a spiegare la provenienza. La perquisizione della sua abitazione ha portato poi alla luce lo stupefacente

Irregolare sul territorio italiano e scarcerato nel 2011 sempre per reati inerenti al mondo della droga, D.M., tunisno classe 1984, è stato arrestato nella serata di venerdì dalle volanti della questura per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

Gli agenti stavano svolgendo il consueto servizio di perlustrazione del territorio, quando hanno notato un'auto con a bordo due persone note: il nordafricano e un italiano conosciuto proprio per essere un consumatore di droga. Una volta fermato l'auto, gli agenti hanno subito notato l'evidente stato di agitazione dei due individui e hanno deciso di eseguire una perquisizione, che gli ha permesso di trovare 3.100 euro, suddivisi in banconote di piccolo taglio, in possesso dello straniero. Il 33enne non ha saputo fornire una spiegazione plausibile sulla provenienza del denaro e le verifiche sono state quindi estese alla sua abitazione, dove sono stati trovati 16.5 grammi di eroina, 1 di hashish e marijuana, oltre ad un bilancino di precisione. 

Il nordafricano è stato quindi tratto in arresto, convalidato quest'oggi durante la direttissima con l'udienza rinviata al prossimo ottobre. Nel fratempo il cittadino tunisino dovrà ottemperare al divieto di dimora nel Comune di Verona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento