menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riforniva gli spacciatori: arrestato dalla Municipale "grossista" di cocaina

Si tratta di un cittadino marocchino di 39 anni, sorpreso dagli Agenti della Polizia Municipale nei pressi del parco San Giacomo con 14 dosi di cocaina pronte per la vendita

Si è tenuto ieri, giovedì 19 gennaio, alla casa circondariale di Montorio l’interrogatorio di garanzia al termine del quale è stato emesso un provvedimento di custodia cautelare in carcere per un 39enne di nazionalità marocchina. L’uomo era stato arrestato dalla Polizia municipale martedì pomeriggio in Borgo Roma, dove gli agenti del Nucleo Operativo di Polizia giudiziaria stavano effettuando dei controlli contro il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti nella zona del parco San Giacomo e nelle aree adiacenti.

“I servizi d’indagine – spiega il responsabile del Nucleo di Polizia giudiziaria Massimo Pennella – sono scattati a seguito di alcune segnalazioni inviate dai cittadini e dalle informazioni raccolte dai Vigili di quartiere che, nel pomeriggio di martedì, sono entrati in azione con l’arresto dello spacciatore ed il sequestro di circa 110 grammi di cocaina”.

L’uomo, fermato per una verifica durante uno dei suoi spostamenti in macchina, è stato trovato in possesso di 14 dosi di cocaina pronte per la vendita. Nei successivi controlli effettuati dagli agenti nell’abitazione dello spacciatore sono stati inoltre recuperati altri 95 grammi di cocaina pura in sasso, sostanza da taglio, bilancino di precisione, materiale per il confezionamento e 850 euro in banconote da 50.

“Considerato che il quantitativo sequestrato avrebbe potuto fruttare nel mercato al dettaglio dai 12 ai 15 mila euro – conclude Pennella – probabilmente l’uomo, oltre ad effettuare la vendita direttamente al proprio giro di clientela, riforniva anche altri spacciatori della zona fungendo da grossista-fornitore”.

“Ancora una volta – sottolinea il Sindaco Flavio Tosi – l’impegno e l’efficienza investigativa della Polizia locale hanno consentito di giungere all’individuazione e all’arresto di un soggetto socialmente pericoloso, che da tempo operava nel territorio cittadino nell’ambito dello spaccio di droga”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento