menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un Volante della Polizia in piazza Brà

Un Volante della Polizia in piazza Brà

Cerca di nascondersi alla vista degli agenti: spacciatore arrestato in centro

Sono stati i militari presenti in piazza Brà a segnalare alla Polizia lo strano comportamento dell'uomo, che ha cercato di sfuggire alle forze dell'ordine dando vita anche ad una lunga colluttazione

Resistenza a Pubblico Ufficiale e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio: questi i reati contestati ad un 51enne nativo di Caltanissetta, arrestato venerdì pomeriggio dagli agenti delle Volanti della Questura di Verona.

L’intervento dei poliziotti è stato richiesto, intorno alle ore 12.30, dalla pattuglia dell’Esercito in servizio in piazza Bra. I militari hanno riferito di aver individuato, nel corso della mattinata, un uomo sospetto che si aggirava nella zona del Liston e si allontanava repentinamente, cercando di nascondersi in un cantiere vicino, ad ogni passaggio di un'auto della Polizia.

Il comportamento sospetto descritto dai militari, ha così indotto gli agenti a compiere alcuni accertamenti: vista l’assenza dell'individuo, e con l’intento di farlo uscire allo scoperto, gli operatori hanno deciso di nascondere l’auto di servizio tra via Roma e via Dietro Liston, per poi dirigersi a piedi nel luogo indicato dall'Esercito. Ed infatti, di lì a poco, l'uomo descritto è stato avvstato in via Mazzini. Vedendo le divise, ha iniziato a correre tra le vie del centro storico, per poi essere definitivamente bloccato in vicolo cieco Disciplina: dopo una lunga colluttazione, R.P.M. è sottoposto a perquisizione personale, che ha consentito di rinvenire 6 involucri di sostanza stupefacente, un telefono cellulare e 290 euro in contanti

Alla luce di quanto accertato, e viste le ferite riportate da uno degli agenti che, nel tentativo di bloccare il 51enne, è stato colpito al volto con un pugno, il fuggitivo è stato tratto in arresto per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.
La successiva perquisizione domiciliare permetteva, inoltre, di scoprire altri 40 grammi di eroina e un bilancino, utilizzato presumibilmente per la ripartizione delle dosi.

Gli accertamenti effettuati presso gli Uffici di Polizia hanno inoltre fatto emergere a carico dell'arrestato numerosi precedenti specifici, l’ultimo dei quali commesso, con le medesime modalità, nel giugno scorso, proprio in piazza Bra.

D’intesa con il Pubblico ministero, l’uomo è stato accompagnato dalla Polizia di Stato nel carcere di Montorio, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Nella mattinata di lunedì il gip, opo la convalida dell'arresto, ha dsposto la custodia cautelare in carcere in attesa del processo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Non siete soli: lettera canzone dedicata agli studenti

  • social

    La Storia di Verona: da oggi in libreria e in edicola

  • Benessere

    Melograno: antiossidante e brucia grassi, ma non solo

  • social

    4 Maggio Star Wars Day

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento