Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Piazzale Porta Vescovo

I sottopassi di Porta Vescovo riaprono, le telecamere incastrano già il primo vandalo

Dopo anni di degrado, il passaggio sotterraneo è stato riconsegnato alla cittadinanza dalle autorità, dopo essere stato bonificato e ripulito oltre che dotato di dispositivi di videosorveglianza e di una colonnina Sos

Sono stati riaperti oggi i sottopassi pedonali di Porta Vescovo, che erano abbandonati al degrado da molti anni. Alla cerimonia informale hanno preso parte il Sindaco Flavio Tosi, il Comandante della Polizia municipale Luigi Altamura, i presidenti delle circoscrizioni 1^ e 6^, la presidente della Commissione consiliare Sicurezza, estensore dell'ordine del giorno a favore della riapertura, approvato nei mesi scorsi dal Consiglio comunale.
Bonificati e ripuliti nei giorni scorsi da Amia anche dalle centinaia di siringhe che si erano accumulate nel corso degli anni, i sottopassi sono ora dotati di 6 telecamere di videosorveglianza e di una colonnina Sos, collegata in diretta con la centrale operativa della Polizia municipale. Le attrezzature telematiche, installate da Agsm e Digitronica, hanno richiesto all'Amministrazione comunale un investimento complessivo di circa 5.400 euro.
I sottopassi consentiranno ai pedoni di attraversare in assoluta sicurezza l'incrocio di Porta Vescovo, rendendo al contempo più fluido il traffico in superficie. A partire da oggi infatti viene impedito l'accesso alle strisce pedonali poste in prossimità del sottopasso, che sono state teatro di molti incidenti ai passanti a causa della loro pericolosità. Per il passaggio delle carrozzine di bambini e disabili restano in funzione i due attraversamenti pedonali laterali verso via Rosa Morando e verso viale Venezia, che sono stati adeguati e resi privi di barriere architettoniche.

“L'intenzione dell'Amministrazione comunale è quella di tenere aperti i sottopassi 24 ore su 24 - spiega il Sindaco - tuttavia, se verificheremo nella prima fase di avviamento che sussiste il pericolo che, nonostante le apparecchiature di sorveglianza e di controllo, possano tornare ad essere un luogo di degrado, nelle ore serali verranno chiusi con i cancelli”.
E proprio ieri sera le telecamere hanno ripreso un giovane che, dopo aver prelevato un new jersey dal centro strada, lo ha spinto sulle scale di accesso al sottopasso, devastando completamente il cancello posto all'ingresso. La Polizia municipale sta ora indagando per risalire all'identità dell'autore dell'atto vandalico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I sottopassi di Porta Vescovo riaprono, le telecamere incastrano già il primo vandalo

VeronaSera è in caricamento