menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sospetta intossicazione alimentare a Dolcè: otto profughe soccorse

Sono tutte di origine nigeriana le donne portate all'ospedale di Bussolengo nella serata di lunedì, dopo aver accusato alcuni malori. Sul posto anche i carabinieri e i vigili del fuoco, oltre al servizio di igiene

Otto persone sono state portate a Bussolengo nella serata di martedì per una sospetta intossicazione alimentare

Si tratta di otto donne di origine nigeriana, richiedenti asilo, ospitate nel centro di accoglienza situato in via Trento a Dolcè. Le profughe avrebbero accusato alcuni malori, tra cui dolori allo stomaco e in alcuni casi pare anche vomito, e sono state quindi soccorse dal personale del 118 e dai vigili del fuoco che le hanno condotte all'ospedale Orlandi per gli accertamenti e le cure del caso: nessuna fortunatamente si troverebbe in pericolo di vita, con gli esami medici che avrebbero dato esiti confortanti. 
Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Caprino e il servizio di igiene, che ha prelevato alcuni campioni degli alimenti per eseguire le analisi del caso e comprendere quindi la causa dei malori. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento