rotate-mobile
Mercoledì, 26 Giugno 2024
Cronaca Borgo Trento / Piazzale Aristide Stefani

Attività chirurgiche e ambulatoriali negli ospedali, Flor ordina la riduzione

Il direttore generale della sanità veneta ha inviato una circolare a tutte le Ulss: stop alle operazioni che prevedono il ricovero dei pazienti in terapia intensiva e l'attività internistica è consentita solo se non rinviabile

Sospensione dell'attività chirurgica programmata in cui è previsto il ricovero del paziente in terapia intensiva, riduzione dell'attività programmata in ambito internistico (ad eccezione delle attività non rinviabili) e sospensione dell'attività specialistica ambulatoriale in tutti gli ospedali del Veneto, siano essi pubblico o privati accreditati. Ieri, 14 dicembre, il direttore generale della sanità veneta Luciano Flor ha inviato una circolare a tutte le Ulss per comunicare la sospensione di alcune attività ospedaliere. Una sospensione dovuta all'aumento dei contagi da coronavirus ed il conseguente aumento dei ricoveri di pazienti Covid nelle strutture di cura.

Le terapie intensive devono essere preservate e quindi, fino a nuovo ordine, non si potranno eseguire negli ospedali veneti operazioni chirurgiche che prevedono poi la degenza del paziente in un posto letto di terapia intensiva. Ma anche le attività non chirurgiche vengono ridotte, ma nell'ambito internistico non viene toccato tutto ciò che non è rinviabile e quindi richiede un intervento tempestivo. Sospesi, infine, anche gli ambulatori ospedalieri ad eccezione di quelli del settore materno-infantile, oncologico, delle malattie rare e le urgenze. Mentre per quel che riguarda le prestazioni di libera professione negli ospedali (intramoenia), possono continuare solo quelle che non vanno ad occupare posti di terapia intensiva e che non richiedono la presenza di personale impiegabile nelle terapie intensive o sub-intensive.

Nella circolare trasmessa da Flor viene inoltre specificato che tutto il personale ospedaliero non impiegato nella cura di pazienti Covid potrà essere dirottato nei centri vaccinali, andando a potenziare la campagna vaccinale anti-Covid.

Al documento è stato inoltre allegato una tabella che ribadisce sinteticamente le linee guida da seguire per gli accessi alle strutture sanitarie.

circolare flor accessi ospedali 14 dicembre 2021-3

circolare flor accessi ospedali 14 dicembre 2021 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attività chirurgiche e ambulatoriali negli ospedali, Flor ordina la riduzione

VeronaSera è in caricamento