rotate-mobile
Cronaca Sona / Via Fusara

Sona, nell'auto aveva mezzo chilo di marijuana e i carabinieri lo arrestano

L'arrestato è un giovane incensurato di origine serba, classe '92 e l'accusa è detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Proficua l'attività di controllo del territorio da parte dei carabinieri di Villafranca nella giornata di ieri, 3 dicembre.

Un giovane incensurato di origine serba, classe '92, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il blitz è scattato a Sona, in una zona isolata, dove è stata notata un'autovettura apparentemente abbandonata. Una prima attività di verifica all'interno del mezzo ha evidenziato la presenza di alcuni grammi di sostanza stupefacente vicino alla leva del cambio. Ne è seguita un'approfondita attività di perquisizione di tutta l’autovettura che ha consentito di trovare 500 grammi di marijuana occultati nel bagagliaio.

Dopo averlo cercato a casa sua, il proprietario del veicolo è stato rintracciato in un capannone industriale poco distante da dove era stata lasciata l'auto. Il giovane era in compagnia dei suoi amici ed è stato arrestato, nonostante lui abbia negato il possesso dello stupefacente trovato nella sua vettura.

Al termine degli atti di rito, il giovane è stato condotto nella casa in cui risiede e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo che si è svolto stamatti, 4 dicembre. Oltre alla convalida dell’arresto, il ragazzo è stato sottoposto all'obbligo di presentazione giornaliera alla polizia giudiziaria.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sona, nell'auto aveva mezzo chilo di marijuana e i carabinieri lo arrestano

VeronaSera è in caricamento