Social Card in farmacia per tutto il 2010

Federfarma ha firmato la proroga per garantire agli utenti l'uso della carta

Social Card in farmacia per tutto il 2010
Il Veneto in prima fila per la solidarietà.
Federfarma ha firmato la proroga a tutto l’anno 2010 della convenzione con i Ministeri dell’Economia, del Lavoro e della Salute, per l’utilizzo in farmacia della Carta acquisti, nota come Social card. I cittadini titolari della Carta acquisti (anziani ultra 65enni e famiglie con figli con meno di 3 anni, a basso reddito) possono quindi continuare a effettuare acquisti in farmacia utilizzando la carta elettronica per il pagamento. Le farmacie che hanno aderito sono identificabili dal cittadino attraverso una specifica locandina.


La convenzione, che ha durata fino al 31 dicembre 2010, prevede: l’adesione, su base volontaria, da parte delle singole farmacie tramite Federfarma; l’obbligo per le farmacie che aderiscono alla convenzione di praticare uno sconto del 5% sugli acquisti effettuati in farmacia dai cittadini con la Social Card (sconto che non si applica all’acquisto di medicinali e al pagamento di ticket sanitari); la misurazione gratuita del peso corporeo e della pressione ai titolari di social card che effettuano un acquisto in farmacia utilizzando, appunto, la social card;l’obbligo per le farmacie di esporre in luoghi ben visibili al pubblico la locandina.

Ad oggi in Veneto sono 383 le farmacie aderenti all’iniziativa (elenco completo sul sito di Federfarma) per un rapporto che supera del 32% del totale (1.200 farmacie in tutto il Veneto), ma le adesioni possono aumentare di giorno in giorno. La media veneta è superiore di 3,5 punti percentuali rispetto a quella nazionale se si considera che ad oggi hanno aderito 5mila farmacie su un totale di 17.600 (tante sono le farmacie pubbliche e private aderenti a Federfarma in tutta Italia).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

  • Persona investita da un'auto, trasportata d'urgenza in ospedale: è grave

  • Investimento sui binari: circolazione dei treni sospesa sulla Verona-Bologna

Torna su
VeronaSera è in caricamento