rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Malcesine / Via Lungolago

Razzo di soccorso tra Limone e Malcesine, ricerche notturne sul Garda

Vigili del fuoco e guardia costiera non hanno trovato nessun natante in difficoltà. Il dispositivo potrebbe essere stato lanciato per sbaglio oppure potrebbe essere stata una bravata

Questa notte, 14 giugno, intorno alle 0.40 è stato avvistato da alcuni passanti un razzo di soccorso a luce rossa tra le sponde di Limone e Malcesine, sul Lago di Garda.

Immediatamente, si sono attivate le unità nautiche dei vigili del fuoco volontari di Riva del Garda e della guardia costiera di Salò. Nonostante l'ora, il forte vento e la pioggia battente, gli equipaggi hanno effettuato un prima perlustrazione e si sono incontrati vicino al centro del lago per coordinarsi ancora. Ed anche la seconda perlustrazione ha dato esito negativo.

I soccorritori ipotizzano che il razzo sia stato utilizzato per sbaglio o, peggio ancora, per fini goliardici. «I razzi di soccorso sono parte integrante della dotazione di sicurezza di bordo dei natanti da diporto - hanno spiegato i vigili del fuoco trentini - Una volta sparato, il dispositivo raggiunge circa i 300 metri di altezza proiettando una luce rossa brillante che dura sui 40 secondi e successivamente scendono ad una velocità di circa 5 metri al secondo. Utilizzarlo impropriamente configura il reato di procurato allarme e sollecita particolarmente l'apparato del soccorso. Per questo motivo rammentiamo che qualora partisse inavvertitamente, basta chiamare il 112 per segnalare l'equivoco».


(Video dei vigili del fuoco di Riva del Garda durante la ricerca notturna)
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Razzo di soccorso tra Limone e Malcesine, ricerche notturne sul Garda

VeronaSera è in caricamento