Cronaca Via Chero

Bloccati lungo un sentiero a Malcesine, turisti recuperati in barella

Due escursionisti tedeschi, una ragazza di 23 anni ed un ragazzo di 28 anni, in difficoltà mentre stavano scendendo dai Piombi verso Malga Fiabio lungo il sentiero numero 7

(Foto di repertorio)

Intorno alle 20.30 di ieri, 21 settembre, il soccorso alpino di Verona è stato allertato per una coppia di escursionisti tedeschi in difficoltà. I due erano una ragazza di 23 anni ed un ragazzo di 28 anni e stavano scendendo dai Piombi verso Malga Fiabio, quando sono rimasti bloccati lungo il sentiero numero 7.

Ottenute le coordinate e geolocalizzato il punto in cui si trovavano gli escursionisti, due soccorritori sono partiti e li hanno individuati. Giunti da loro però, li hanno trovati in abiti leggeri, senza luci, bagnati da un acquazzone e soprattutto la ragazza lamentava un probabile trauma al ginocchio. Una squadra si è quindi mossa portando la barella. Dopo essersi riuniti, i soccorritori hanno imbarellato l'infortunata e l'hanno portata a spalla per un'ora e quaranta fino alla jeep e poi a Malga Fiabio, dove attendeva l'ambulanza. I ragazzi hanno però rifiutato il trasporto in ospedale e hanno chiesto di essere accompagnati a Malcesine. L'intervento si è concluso dopo la mezzanotte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bloccati lungo un sentiero a Malcesine, turisti recuperati in barella

VeronaSera è in caricamento