Cronaca Mozzecane / Via Carlo Montanari

Smantellato un mercatino della droga: 28enne "insospettabile" in manette

I carabinieri di Villafranca lo tenevano d'occhio da diversi giorni, fino a quando non hanno deciso di intervenire. In casa sua sono state trovare marijuana, hashish, ecstasy e MDMA

I Carabinieri di Villafranca lo hanno definito "insospettabile" ma nella sua abitazione di Mozzecane aveva allestito un vero e propro mercato della droga. È finito in manette un ragazzo italiano di 28 anni che, dopo giorni di osservazione e pedinamento, è stato arrestato nel suo appartamento mentre era presente anche la sua convivente. La perquisizione che è nata successivamente ha permesso di rinvenire: 1035 grammi di hashish, 5 grammi di marijuana, 400 grammi di MDMA e 600 pastiglie di ecstasy della forma dell'omino Michelin. Il totale degli stupefacenti valeva all'incirca 8mila euro, ma la loro vendita avrebbe fatto fruttare al giovane una cifra decisamente superiore, circa 25mila euro. 
Il tutto era stato ingegnosamente nascosto in un vecchio boiler dell'acqua calda, che si trovava all'interno di un capanno collegato all'abitazione e difeso da alcuni mastini. La droga era stata già messa sottovuoto per essere pronta per la vendita e insieme ad essa sono stati trovati due bilancini di precisione e il macchinario per confezionarla. 
Portato venerdì mattina davanti al giudice, nei suoi confronti è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smantellato un mercatino della droga: 28enne "insospettabile" in manette

VeronaSera è in caricamento