rotate-mobile
Cronaca Centro storico / Piazza Bra

Il sindaco Federico Sboarina incontra il sacerdote che vive sotto scorta

Sono stati ricevuti mercoledì a Palazzo Barbieri don Renzo Zocca e don Antonio Coluccia, che ha trasformato la villa confiscata ad un boss della Banda della Magliana in una casa di accoglienza per i poveri e per il recupero del disagio giovanile

Il Sindaco Federico Sboarina e l’assessore Luca Zanotto hanno incontrato mercoledì a palazzo Barbieri il sacerdote veronese don Renzo Zocca, fondatore della Fondazione Zocca, e don Antonio Coluccia il sacerdote che ha fondato l’Opera don Giustino, e vive sotto scorta perché ha trasformato la villa confiscata ad un boss della Banda della Magliana, alle porte di Roma, in una casa di accoglienza per i poveri e per il recupero del disagio giovanile.
L’incontro è stata l’occasione per organizzare l’evento che, nei prossimi mesi, porterà di nuovo a Verona don Coluccia, che svolge attività di prevenzione nelle scuole di tutta Italia con testimonianze sulla legalità.

“Non conoscevo don Coluccia e oggi è stata una bella occasione – ha detto il sindaco -. Per la mia amministrazione è un onore iniziare una collaborazione con lui e far venire in città una testimonianza tanto intensa di lotta alle mafie e di esempio per i giovani. Per Verona è altrettanto importante la collaborazione già in essere fra don Zocca e don Coluccia. Tra l’altro la nostra città è fortunata perché il prefetto Mulas ci garantisce un serrato controllo del territorio. Lo dimostrano le interdittive antimafia”.

“Anche i giovani veronesi, che hanno la grazia di vivere in questa bella città, non sono immuni da tentazioni e lusinghe – ha aggiunto don Coluccia -. La vostra città e ricca e quindi attraente per eventuali infiltrazioni malavitose. Ecco perché è importante tenere alto il presidio della legalità e non perdere la rettitudine. Quando nelle scuole incontro i giovani, ricordo loro l’importanza di mantenersi liberi, lontani dai cattivi condizionamenti dalla droga ai facili guadagni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco Federico Sboarina incontra il sacerdote che vive sotto scorta

VeronaSera è in caricamento