Cronaca Roverchiara / Via Adige

A Roverchiara il sindaco Loreta Isolani alza le barricate contro i migranti

Nessun tipo di collaborazione nei confronti di "profughi/clandestini", senza troppe distinzioni, verrà fornita nella gestione dell'emergenza da parte del Comune di Rovechiara, dove sul tema è stata presentata anche un'apposita mozione

Nel paese di Roverchiara è stata approvata in via ufficiale una mozione che esprime forte dissenso sulla gestione dei profughi a livello nazionale. Il sindaco Loreta Isolani manifesta il netto rifiuto ad accogliere migranti sul territorio da lei amministrato, rivendicando il diritto di aiutare prima i compaesani in difficoltà economica. Queste le dichiarazioni del primo cittadino di Roverchiara, riportate anche dall'Arena: "Il nostro paese è sempre stato pronto ad accogliere le persone in difficoltà, come avvenne con l'esodo dei vietnamiti alla fine degli anni '70, ma quell'emergenza era gestita in modo completamente diverso. Noi chiediamo un allentamento del patto di stabilità o un aiuto nel sociale, perché sono tanti i nostri compaesani in difficoltà che non possiamo aiutare, mentre ci viene chiesto di assistere i profughi/clandestini. Non è una scelta politica, ma una questione di giustizia e pari dignità".

Le più volte ribadite parole del Prefetto di Verona Mulas, mai come in questo caso sembrano essere calzanti, dinanzi a un ostracismo nei confronti dei migranti limpidamente espresso all'interno della mozione, dove li si accusa peraltro di non volersi far identificare. Sul tema, piuttosto complesso e legato ai trattati di Dublino firmati dall'Italia ben prima che s'insediasse l'attuale Governo, è intervenuto anche il consigliere dell'opposizione Moreno Ferrarini, il quale come riferisce l'Arena, spiega: "Alcuni non vogliono farsi identificare perché vogliono andare altrove, in altri Stati europei e, in ogni caso, da questo documento non si evince una possibile differenza di trattamento tra profughi e clandestini. Inoltre, non potete invitare i privati a non ospitare gli immigrati". In merito il sindaco di Roverchiara ha a sua volta ribadito la libertà di ciascun privato di agire come meglio ritiene, confermando però la totale indisponibilità ad occuparsi del problema della gestione dei profughi da parte comunale.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Roverchiara il sindaco Loreta Isolani alza le barricate contro i migranti

VeronaSera è in caricamento