Cronaca San Martino Buon Albergo / Piazza del Popolo

Furti nelle case, il sindaco chiede maggiori controlli a San Martino B.A

Il primo cittadino di San Martino Buon Albergo Valerio Avesani, ha chiesto che vengano intensificati i controlli da parte delle forze dell'ordine per contrastare il fenomeno dei furti in appartamento

Maggiori controlli sul territorio per contrastare i furti nelle abitazioni. Lo ha chiesto il sindaco del Comune di San Martino Buon Albergo Valerio Avesani ai carabinieri e agli agenti della polizia locale, in particolare per quanto riguarda il tardo pomeriggio, orario in cui avvengono più spesso i colpi negli appartamenti.

Al momento sono stati cinque i furti denunciati ai militari della stazione sanmartinese, un numero limitato stando alle segnalazioni dei cittadini, in particolare su Facebook, che sono state più numerose. “In questi casi è sempre opportuno rivolgersi alle forze dell’ordine, per metterli nelle condizioni di essere a conoscenza degli episodi e di potere agire di conseguenza – afferma il primo cittadino -. Senza creare inutili allarmismi invitiamo i cittadini a prestare maggiore attenzione, seguendo i consigli dell’opuscolo sulla sicurezza che abbiamo distribuito nelle case lo scorso anno”. Il sindaco Avesani negli ultimi giorni ha incontrato il comandante della stazione dei carabinieri, il luogotenente Gianfranco Truddaiu, e il comandante della polizia locale Castrese Coppola: “Ho avuto la massima disponibilità ad attuare, in piena collaborazione, maggiori controlli in paese. Già nei prossimi giorni saranno presenti nel pomeriggio più mezzi degli agenti che pattuglieranno il territorio nell’orario più critico”.

Il sindaco sottolinea: “Facciamo il possibile per garantire maggiore sicurezza ai cittadini, ma gli strumenti che hanno a disposizione i Comuni sono limitati. È necessario che chi ci governa aumenti le risorse economiche e umane da destinare ai carabinieri e a tutte le forze di polizia, inclusa quella locale”. Il sistema di videosorveglianza, intanto, diventa sempre più capillare. Aumentano le telecamere sul territorio di San Martino Buon Albergo, con l’attivazione di tre nuovi occhi elettronici recentemente posizionati in vari punti del territorio, che vanno ad aggiungersi ai circa 60 già installati negli ultimi anni. Su richiesta dei cittadini e anche da parte delle forze dell'ordine, e' stata installata una nuova telecamera nell'incrocio tra via Pasubio e la strada regione 11 con l'obiettivo di individuare eventuali auto sospette. Gli altri due occhi elettronici sono stati montati nel parco di via Genova e all’inizio della pista ciclopedonale di Ferrazze, in via Caval.

“Siamo molto soddisfatti dei risultati che stiamo ottenendo con l’utilizzo delle telecamere, ma questo non è sufficiente: le forze dell'ordine e gli enti locali si trovano spesso a gestire l'ordine pubblico con strumenti a volte poco efficaci – evidenzia l’assessore alla Sicurezza Mauro Gaspari -. Ci vorrebbero norme e leggi più severe e soprattutto la tanto evocata certezza della pena e non decreti “svuota carceri”, indulti, depenalizzazione dei cosiddetti reati minori e tagli di risorse alle forze dell’ordine come attuato dagli ultimi governi Monti, Letta e Renzi”. Secondo Gaspari “è altrettanto importante la collaborazione dei cittadini ed è fondamentale segnalare alle forze dell'ordine eventuali movimenti o episodi sospetti. Non bisogna mai pensare che ci sarà sicuramente qualcun'altro che li avviserà”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti nelle case, il sindaco chiede maggiori controlli a San Martino B.A

VeronaSera è in caricamento