rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Sicurezza sui binari, l'Ugl: "Aumentare i controlli"

Sindacati in allarme: "Maggior attenzioni al trasporto di materiali pericolosi"

Spunta una polemica sul servizio di scorta della Polizia Ferroviaria ai treni viaggiatori. "Questa tipologia di servizi è andata a discapito della sicurezza dell’impianto destinato al servizio viaggiatori ma soprattutto di quello destinato al servizio merci" annuncia una nota del sindacato Ugl, "Infatti, allo stato attuale dei fatti, il personale in servizio presso il settore operativo Polizia ferroviaria di Verona Porta Nuova, viene impiegato solo saltuariamente, nell’azione di controllo, prevenzione e repressione dei reati all’interno dell’impianto destinato al servizio merci".

L’impianto destinato al servizio merci, in cui vanno compresi i magazzini merci, i piani caricatori, i binari di carico e scarico, i binari di deposito e manovra, le gru per la movimentazione delle casse mobili, secondo la nota "meriterebbe un’attenzione maggiore, soprattutto per quanto riguarda il trasporto delle merci pericolose su treno, siano esse esplosivi, gas compressi, liquidi infiammabili, infiammabili solidi, comburenti, materie tossiche e materie corrosive". A seguito del noto incidente ferroviario di Viareggio, il Ministero dell’Interno ha emanato delle direttive affinché la Polizia Ferroviaria intensifichi i controlli e vigili sul rispetto delle norme per il trasporto di merci pericolose su treno, ma purtroppo, a Verona non sembrano essere state recepite. L’impianto destinato al servizio merci, che viene interessato giornalmente dal trasporto, richiede attenti e costanti controlli da parte del personale in servizio presso il settore Operativo di Porta Nuova "che per quanto sopra esposto, resteranno nell’immaginario di chi legge".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza sui binari, l'Ugl: "Aumentare i controlli"

VeronaSera è in caricamento