Cronaca Centro storico / Via Roma

Verona. Prova a fare "shopping gratuito" in centro ma gli va male e finisce in questura

Si tratta del secondo tentativo di furto all'Ovs di via Roma in due soli giorni. Questa volta ad essere beccato dal personale di sorveglianza è un uomo di 30 anni di origini marocchine

Ha tentato di aggiornare il suo guardaroba senza pagare ma è stato individuato prima di potersi allontanare dal negozio OVS di Via Roma. Si tratta di un 30enne marocchino, fermato ieri sera all’orario di chiusura da parte del personale di sorveglianza del negozio che ha poi allertato il 113.

Arrivati sul posto e preso in consegna il ladruncolo, i poliziotti lo hanno trovato in possesso di diversi capi dai quali aveva strappato le placche antitaccheggio: un giubbotto ed un paio di scarpe già indossati mentre una maglietta ed un paio di calzini erano tenuti nascosti sotto lo stesso giubbotto. A riprova del cambio d’abito avvenuto all’interno del negozio, nel reparto uomo sono state trovate le placche antitaccheggio asportate e le scarpe calzate al suo arrivo e poi abbandonate. La merce rubata, per un valore complessivo di circa 105 euro, è stata riconsegnata al responsabile del negozio mentre il marocchino A.Y., senza fissa dimora e con precedenti specifici, è stato tratto in arresto per tentato furto aggravato.

Giudicato questa mattina per direttissima, si è visto applicare la misura del divieto di dimora nella provincia di Verona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona. Prova a fare "shopping gratuito" in centro ma gli va male e finisce in questura

VeronaSera è in caricamento