rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Ventiquattro arresti per cocaina, la droga era destinata anche a Verona

L'operazione è nata due anni fa seguendo dei corrieri che arrivavano a Genova dopo aver ingoiato ovuli con 10-15 grammi di cocaina ciascuno

Undici chili di cocaina, un appartamento a Rho, un mini market di prodotti alimentari africani a Milano, 75 mila euro in contanti, conti correnti con 40 mila euro in deposito sequestrati, 24 persone arrestate, tutti africani tranne due polacchi, un portoghese e un romeno. È il bilancio di una operazione antidroga condotta dal nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza di Genova coordinata dalla procura di Milano.


La droga era destinata ai mercati di Genova, Milano, Brescia, Monza, Lodi, Parma, Verona, Novara. L’operazione è nata due anni fa seguendo dei corrieri che arrivavano a Genova dopo aver ingoiato ovuli con 10-15 grammi di cocaina ciascuno. La droga arrivava da Olanda, Germania, Spagna e Portogallo e il traffico era gestito da Nigeriani con la complicità di gambiani, congolesi, ivoriani e cittadini della Sierra Leone. Un trafficante del Gambia aveva con sè sempre una ’cintura talismanò perchè era convinto che lo avrebbe protetto. Durante una perquisizione domiciliare, la cocaina è stata trovata confezionata come se fosse una saponetta detergente e nascosta nel bagno tra i saponi, in un altra gli ovuli erano nascosti nel latte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ventiquattro arresti per cocaina, la droga era destinata anche a Verona

VeronaSera è in caricamento