rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

"Settecento a Verona", venerdì biglietto a soli 4 euro

Venerdì 6 aprile, ultimo venerdì della mostra “Il Settecento a Verona. Tiepolo, Cignaroli, Rotari”, a partire dalle ore 18.15 sarà possibile visitare l’esposizione alla Gran Guardia con ingresso ridotto

Venerdì 6 aprile, ultimo venerdì della mostra “Il Settecento a Verona. Tiepolo, Cignaroli, Rotari”, a partire dalle ore 18.15 sarà possibile visitare l’esposizione alla Gran Guardia con ingresso ridotto a 4 euro e visite guidate gratuite alle 18.30, 19 e 19.45 (chiusura mostra alle 21). Guide preparate accompagneranno il pubblico all’interno delle sale espositive suggerendo percorsi, chiavi di lettura e approfondimenti sui protagonisti della fulgida produzione artistica della città scaligera del XVIII secolo.

La rassegna è visitabile sino al 9 aprile, dal lunedì alla domenica dalle 9.30 alle 19.30 (chiusura biglietteria 18.45) e aperta, quindi, anche nei giorni di Pasqua e di Pasquetta. In esposizione 150 capolavori tra dipinti, sculture, disegni, stampe e documenti, provenienti da alcuni tra i più importanti musei stranieri come l’Ermitage di Pietroburgo, il Prado di Madrid, il Victoria and Albert di Londra, la Gemäldegalerie di Dresda, il Kunsthistorisches di Vienna, il Szépmüvészeti di Budapest, oltre che dai principali musei italiani. Ampio spazio è dedicato a due importanti artisti veronesi: Pietro Antonio Rotari, definito il “pittore della corte russa” per aver lavorato a lungo a servizio degli zar e dell’imperatrice Elisabetta, e Giambettino Cignaroli, fondatore dell’Accademia di Pittura che porta il suo nome. Non meno importante la sezione dedicata ai vedutisti come Bernardo Bellotto, così come il nucleo di opere realizzate per la città scaligera da Giambattista Tiepolo.

Con modalità assolutamente innovative, grazie all’ausilio delle nuove tecnologie, il pubblico ha il privilegio esclusivo di scoprire il lavoro di recupero che ha portato alla restituzione digitale del soffitto dipinto da Giambattista Tiepolo per Palazzo Canossa a Verona, andato in parte distrutto al termine della seconda guerra mondiale. La rassegna è visitabile fino al 9 aprile, dal lunedì alla domenica dalle 9.30 alle 19.30 (chiusura biglietteria 18.45) e aperta, quindi, anche nei giorni di Pasqua e di Pasquetta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Settecento a Verona", venerdì biglietto a soli 4 euro

VeronaSera è in caricamento