menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti, sette veronesi su dieci sono soddisfatti per la pulizia di Verona

A rivelarlo è un rapporto di Confartigiato, che ha sondato su un campione di persone il livello di gradimento di pulizia della propria città ed ha analizzato il rapporto tra qualità e prezzo del servizio

Un rapporto diffuso da Confartigiato vede sette cittadini veronesi su dieci soddisfatti per la pulizia della propria città. Il capoluogo scaligero è stato preso in esame insieme ad altre cinque città italiane e, con il suo 71%, è risultato essere il migliore per il gradimento dei proprio residenti seguito da Bologna (49%), Torino (48%), Napoli (22%), Roma (9%) e Palermo (7%). 
L'indagine rivela inoltre un quadro italiano piuttosto allarmante, dove le città in cui le tariffe per le immondizie sono più alte hanno la peggior qualità del servizio. 

"Negli ultimi cinque anni i rifiuti sono diminuiti del 10,1%, ma per la loro raccolta gli italiani hanno pagato il 22,7% in più. C’è qualcosa che non va - ha detto Il Presidente di Confartigianato Giorgio Merletti -. Le tariffe dei servizi erogati da soggetti pubblici devono rispettare il mercato e non possono essere una variabile indipendente, troppo spesso utilizzata per fare cassa e mettere a posto i guasti di una cattiva gestione". 

L'indagine afferma che in generale soltanto un terzo (34%) degli italiani è soddisfatto della pulizia della propria città, un valore inferiore di ben 29 punti percentuali rispetto al 62% della media europea e che ci colloca all’ultimo posto in Europa per il livello di soddisfazione dei servizi di igiene urbana. "Le regole di una sana gestione imprenditoriale – sottolinea il Presidente di Confartigianato Giorgio Merletti – devono valere anche per l’amministrazione dei nostri Comuni e delle nostre città, non soltanto per i privati, e devono essere mirate a innalzare la qualità dei servizi e a migliorare la convenienza di prezzi e tariffe. I tagli alle società partecipate a livello locale che non conseguono risultati di efficienza nell’erogazione dei servizi sono una modalità che noi suggeriamo per realizzare in concreto la spending review annunciata dal Governo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento